X

Menu

BLANK GENERATION 2° GIORNATA
Mercoledì 24 marzo 2004 – h 18:00
ingresso gratuito

blank2

Parlare di punk con protagonisti e osservatori privilegiati della genesi e degli sviluppi del fenomeno in tre incontri sul tema, conoscere da vicino altrettanti film di non facile reperibilità e chiudere visioni e riflessioni con un concerto costruito dagli ineffabili Architorti proprio su alcune canzoni tra le più rappresentative di quella “generazione vuota”. Benvenuti, per l’appunto, a Blank Generation, uno sguardo fuori ordinanza su un universo che troppi oggi relegano agli ammiccamenti pop – televisivi di band in odore di revival.
La Suoneria non si limita a suonare, dunque. E comunque sia, agli squilli del pentagramma si alterna la voce. Tante voci, in questo caso, per un vero e proprio parterre de roi della situazione, ricco di opinionisti qualificati dal punto di vista storico e sotto il profilo emotivo: Johnson Righeira e il suo passato punk, Silvio Bernelli e la Torino hardcore del suo bel romanzo I Ragazzi del Mucchio, Chef Kumalé, che prima del cibo cucinava fanzine e compilation da pioniere blank, sono chiamati ad iniziare il viaggio partendo proprio dalla realtà cittadina. L’acuto Philopat, che ha dipinto le tinte forti della scena milanese nel libro Costretti a Sanguinare, il fondatore dei CCCP Massimo Zamboni e l’icona cyber Helena Velena entrano nel merito del linguaggio del punk. I grandi comunicatori Luca De Gennaro (MTV, Radio Rai), Francesco “Bifo” Berardi (Radio Alice, A/Traverso) e Sergio Messina, aka Radio Gladio, incrociano opinioni su cosa rimanga oggigiorno di quella rivoluzione. Parole che aspettiamo con interesse, e che auspichiamo si intreccino alle vostre domande ed osservazioni: primo di una serie di percorsi tematici, l’appuntamento con il punk proposto alla Suoneria è infatti un appuntamento di livello nazionale, dal momento che mai tutte queste qualificate presenze si sono trovate a confronto sull’argomento nello stesso ambito. Dunque, non siate timidi e approfittatene. Al termine degli incontri, buio in sala e film di culto per raccontare la Blank Generation in immagini e suoni: The Filth And The Fury, Westway To The World e The Decline Of Western Civilization. Altre immagini si possono apprezzare attraverso l’obbiettivo di Luca Saini, alle cui fotografie è dedicata una mostra che si può visitare nell’arco dei giorni di convegno nell’orario di apertura della struttura. Infine, loro: Architorti in concerto alla Suoneria. Coordina e presenta Blank Generation l’infaticabile Alberto Campo.
Location: Aula Gigi Restagno

« Previous Post
Next Post »

INFO: 011 8028705