X

Menu

MASSIMO BUBOLA
Sabato 29 maggio 2004 – h 21:30
ingresso 8€

Bubola

Non saranno i cinquant’anni appena compiuti a molestare lo stupore fanciullo con cui Massimo Bubola guarda e racconta il mondo in canzoni esemplari per struttura e ispirazione. Il poeta non ha età, e il ragazzo di Verona tale resta in occasione della visita alla Suoneria. C’è gente che su un solo brano ha costruito la carriera, e c’è chi persegue con rigore e pervicacia la propria attività di artigiano della musica popolare dopo avere scritto pezzi grossi della canzone d’autore nazionale. Fuori i titoli, allora: Spalle dolci, Canzone di Maggio, Rimini, Maria che ci consola, Fiume Sand Creek, Hotel Supramnonte, Franziska, Don Raffaè, Il Cielo d’Irlanda, Johnny lo Zingaro, Sally, Andrea, Eurialo e Niso. E tante altre pagine importanti, a volte firmate in proprio, a più riprese nei panni di autore per Fabrizio De Andrè, The Gang, Fiorella Mannoia, Tosca, Milva, Cristiano De Andrè, Mauro Pagani, Kaballà, Grazia Di Michele, Estra. Sotto questo fermento creativo e questo andirivieni di personaggi, il busker Massimo Bubola non ha mai smesso di macinare chilometri, incontrare pubblico nei club e nei circoli, arrangiare con modestia classici di Dylan e DeVille, cantare con la sua voce che sa di blues & rock, folk & country, coffee & cigarettes. Concerti e dischi, senza nessun compromesso. Nel 2001, dopo 25 anni on the road e con più di 200 titoli nello zaino, Massimo cominciò a riassumersi con la collana discografica in quattro atti intitolata Il Cavaliere elettrico, per tornare lo scorso mese di febbraio ad un album in studio, Segreti trasparenti. Undici canzoni, l’innovazione tecnologica del formato Super Audio CD, e quella straordinaria naturalezza nello svolgere ballate di cui Fabrizio De Andrè e Dori Ghezzi si innamorarono a prima vista: benvenuti a Durango.
Location: Auditorium

« Previous Post
Next Post »

INFO: 011 8028705