X

Menu

STEVE WYNN (Dream Syndicate)
Venerdì 15 aprile 2016 – h 21:30
Ingresso 10 €
Acquista in prevendita!

steve wynn 2
steve wynn 3

Un nuovo appuntamento sul palcoscenico della Suoneria questa volta in compagnia di un’autentica icona del rock e del folk degli anni Ottanta e Novanta, ovvero Steve Wynn, leader fra gli altri dei Dream Syndacate, e cioè una delle più influenti formazioni del genere “Paisley underground” mondiale. Dopo l’esperienza con i Dream Syndicate si dedica alla carriera solista. Il suo primo disco è Kerosene Man (1990, Rhino), lavoro che ricalca le orme delle precedenti esperienze dimostrando una personalità artistica fortemente influenzata da Neil Young, da Lou Reed e Dylan. Le successive prove sono Dazzling Display (1991, Rhino) che rimane il suo disco meno a fuoco e l’intimista Fluorescent (1994, Mute), che rafforzano la reputazione del cantante all’interno del circuito alternativo internazionale. Nel 1993 ha fondato i Gutterball con Stephen McCarthy, Bryan Harvey, Johnny Hott e Armistead Welford, progetto parallelo di stampo prevalentemente garage-rock e con i quali ha pubblicato 3 album. Melting in the Dark (1996, Zero Hour) continua sulle stesse direttive, con un sound forse più cattivo e maggiormente chitarristico – merito anche dei Come di Chris Brokaw e Thalia Zedek, in seguito apprezzata cantautrice, presenti in veste di band di supporto – che si apre poi nel pop di Sweetness & Light (1997, Zero Hour) e My Midnight (1999, Zero Hour). Dopo un episodio minore come Pick of the Litter (1999, Glitterhouse), Steve sembra giungere ad una seconda giovinezza artistica, e nel 2001 licenzia quello che è unanimemente considerato il suo capolavoro da solista, ovvero Here Come the Miracles (Innerstate), un doppio album che riassume al meglio la sua versatile creatività e lo rilancia alla ribalta anche grazie alla sua nuova band, i Miracle 3 (Linda Pitmon, Jason Victor e Dave DeCastro). Ecco quindi che Static Transmission (2003, DBK Works) e …tick … tick …tick (2005, Blue Rose) confermano il momento creativo di Wynn e l’affiatamento dei Miracle 3 viene esibito nello splendido disco Live Tick(2006, Blue Rose) dove il fuoco sembra essere tornato quello dei leggendari Dream Syndicate.

« Previous Post
Next Post »

INFO: 011 8028705