X

Menu

TERESA DE SIO
Venerdì 22 aprile 2005 – h 21:30
ingresso 7 €

foto_teresadesio

Tra le caratteristiche prime del fuoriclasse c’è, deve esserci, la curiosità. Essa muove l’artista verso soluzioni differenti, lo tiene teso come un elastico tra il passato e il futuro, rende trascurabili dati convenzionali come età e catalogazione stilistica. Coordinate che ben calzano a Teresa De Sio, 25 anni di carriera spesa tra ricerca e tradizione, tra scrittura e interpretazione. Da una leggenda del folk progressivo italiano come Musicanova ai boom di vendite soliste della prima metà degli anni ’80, dalla collaborazione con Brian Eno alla riscoperta del primo Novecento partenopeo, dallo spartiacque di inizio anni ’90, quando i ragazzini presero a scoprire il dialetto, la tarantola, la politica e la contaminazione totale trovando lei un passo avanti, all’intreccio con il jazz. Fino alle più recenti operazioni creative, il sanguigno album “Craj”, nato andando a pescare porta a porta gli interlocutori più disparati (Uccio Aloisi, Matteo Salvatore, i Cantori di Carpino e Giovanni Lindo Ferretti), e il neonato “A Sud! A Sud!”. Chi fermerà Teresa De Sio? Noi, per una sera. La si circonda sul palco dell’auditorium della Suoneria, con il suo gruppo, con le canzoni del nuovo disco, con chissà quante altre storie cantate, il repertorio è così vasto da diventare imbarazzante in senso contrario. Con quel suo modo di rapire la platea, di raccontare in melodia e di ascoltare l’eco che le torna dal pubblico a tempo con i ritmi di un Meridione in odore di estate. Poi, finito lo show, Teresa come è arrivata se ne andrà; libera come sempre, e come sempre non prima di aver lasciato il segno nel cuore del pubblico.
Location: Auditorium

« Previous Post
Next Post »

INFO: 011 8028705