a
M

La Settima Luna

La parola ripartenza, oggi così tanto citata, assume per noi una valenza molteplice.

Oggi c’è un nuovo corso da inaugurare, quello della Suoneria di Settimo che nasce e si propone di rilanciare un luogo di arte, cultura ed aggregazione, come protagonista di una periferia  nuovamente al centro.

Vi presentiamo La Settima Luna, il programma di eventi estivi della Suoneria a Settimo Torinese.

Finardi protagonista all’Archimede

Sarà Eugenio Finardi insieme a Massimo Cotto, protagonista del primo appuntamento in programma alla Terrazza Archimede.

Conferenza stampa R-Estate a Settimo

Venerdì 21 maggio verranno presentati gli eventi in programma per la stagione estiva a Settimo Torinese. Finalmente dopo un lungo silenzio si torna a parlare e a respirare cultura, il settore più duramente colpito. Sono più di 35 gli eventi che compongono lo...

Tapas Food

A partire dall'8 maggio, dalle 18.30 al Ristorante della Suoneria ogni sabato c’è il Tapas Menu! Un’offerta che vuole differenziarsi dal classico aperitivo, per incontrare di nuovo la clientela del ristorante che non vive questo spazio in orari serali da oltre un...

REDI HASA quartet

mercoledì 14 Luglio

((( ore 21.00 )))

Terrazza Biblioteca Archimede

ingresso euro 8,00

The stolen cello

La sua storia parla per lui: nato a Tirana nel 1977 in una famiglia di artisti – la madre insegnante di violoncello, il padre ballerino classico, il fratello pianista concertista – Redi Hasa è cresciuto tra strumenti e spartiti. Coinvolto nel conflitto albanese nei primi anni ’90, è fuggito in Italia per cambiare vita con la cosa più preziosa che possedeva: un violoncello. Di qui una esperienza in crescendo che porta la sua musica in un appassionante crossover geografico e di incontri dai Balcani alle terre della Tarantola da Robert Plant a Ludovico Einaudi…

Maestro e mago dello stile cantabile, si dice di lui che “racconti il mondo invisibile attraverso un suono maestosamente umano”.
Dopo aver lavorato per molti anni nell’ensemble di Ludovico Einaudi e, non ultimo, per il progetto “Seven Days Walking” (2019), Redi Hasa ha esordito da solista con un album ispirato alla sua storia di ragazzo che deve fuggire dalla patria per trovare una nuova opportunità tutta da scrivere.

Sin da subito ha scelto l’ibridazione tra generi musicali differenti, fondendo in particolare il rigore della formazione classica con l’immediatezza delle tradizioni popolari e sviluppando un approccio al suono liquido e meticcio. Il musicista e compositore mette in luce la natura “vocale” dello strumento che forse si avvicina più di tutti a quello della voce umana, con una storia profondamente personale di speranza e sopravvivenza “Io considero lo strumento come una persona: cerco sempre di conoscerlo, una ricerca che non finisce mai” dice Redi.


Terrazza della Biblioteca Archimede
Piazza Campidoglio, 50, Settimo Torinese (TO)
L’evento si terrà all’aperto. In caso di pioggia sarà spostato nella Sala Primo Levi all’interno della Biblioteca.

Ingresso 8 euro + diritto prevendita